COME TI ALLENI O QUANTO TI ALLENI

Nelle palestre quello che comunemente si ricerca è QUANTE ripetizioni, quante serie si eseguono e quanto si carica trascurando spesso il COME gli esercizi vengano eseguiti e quindi la qualità del movimento.

La QUALITÀ del movimento e quindi una tecnica di esecuzione ottimale dovrebbe essere la base di un allenamento in palestra perchè gli esercizi che non verranno eseguiti in maniera corretta non faranno altro che vanificare i risultati ed esporre a rischio di infortuni.

Allenarsi con tecniche di esecuzione discutibili porta le persone a ottenere pochissimi risultati e a indurli a pensare di risolvere il problema ricorrendo a strani integratori dai nomi più fantasiosi.

Al tempo stesso movimenti non controllati e non corretti espongono a rischio di infortuni a dolori articolari o alla schiena che spesso vengono erroneamente considerati una naturale conseguenza di chi si allena con intensità; sbagliato, dovete solo imparare ad allenarvi con tecniche ottimali.

Ai miei clienti ripeto sempre che non è importante quanto si muovono ma come lo fanno e solo dopo aver lavorato bene sul come otterranno grandi risultati sul quanto.
Il lavoro sulla  corretta tecnica di esecuzione degli esercizi dovrebbe essere la prima cosa da imporre perché una volta che si apprendono schemi motori sbagliati la correzione diventa molto più complicata.

Personal Trainer Graziano Noviello

 

Via Assarotti 37/2 Fitness & Benessere Genova

www.personaltrainergraziano.wordpress.com

Annunci

Obiettivi e risultati

Domanda:

vi piacerebbe ottenere risultati visibili mese dopo mese, anno dopo anno? Non sarebbe eccezionale vedere il vostro fisico cambiare come conseguenza dei vostri sforzi?

Nelle palestre la maggior parte di chi si allena non riesce a ottenere risultati rimanendo sempre uguali anno dopo anno figuriamoci mensilmente.

Queste persone si giustificano degli scarsi risultati dicendo che non hanno tempo salvo poi fare allenamenti lunghissimi di due ore minimo oppure di non avere la genetica facendomi venire il dubbio su chi realmente siano questi alieni dotati di genetica.

In realtà la mancanza di sviluppo ha realmente poco a che fare con queste motivazioni e queste persone spesso si allenano con piani di allenamento casuali e lunghissimi trascinandosi senza convinzione e sperando che qualche risultato possa piovere da cielo cercando di perdere grasso o guadagnare muscolo.

Il reale problema è che bisognerebbe fissarsi degli obiettivi precisi e misurabili (raggiungere una certa percentuale di grasso, aumentare di tot cm il braccio, diminuire di 10cm il girovita) in modo da poterli controllare per accertarci se stiamo realmente progredendo e se i nostri sforzi sono sufficienti e stanno dando i loro frutti.

Gli obiettivi devono essere difficili perchè difficilmente quelli raggiunti con poco sforzo sono apprezzati e danno soddisfazioni, più l’obiettivo sarà difficile e più saremo stimolati a raggiungerlo; al tempo stesso un obiettivo deve essere possibile e reali altrimenti si rischia di ottenere l’effetto opposto.

Gli obiettivi fissati ci spingeranno a dare sempre il massimo, ci aiuteranno ad allenarci in palestra con la massima concentrazione per raggiungere i livelli di intensità più alta e al tempo stesso saranno un incentivo a mangiare sano e a tenere uno stile di vita equilibrato.

Pensate che soddisfazione vedere settimana dopo settimana il giro vita restringersi, la plicometria ridursi o il peso muscolare effettivo aumentare.

Personal trainer Dott. Graziano Noviello

Stabilire gli obiettivi e raggiungerli

Due mesi fa ho eseguito una visita su una ragazza e le avavo preparato un piano alimentare e un allenamento da seguire fissando degli obiettivi precisi.
 
OBIETTIVI:
  • Peso 46,74 Kg
  • Massa grassa 16,6%
  • Massa magra 38,96 Kg.
 
Oggi ho eseguito su questa ragazza la visita di controllo per poter valutare insieme i risultati.
 
RISULTATI:
  • Peso 46,5 Kg
  • Massa grassa 16,6%
  • Massa magra 38,79 Kg.
 
Con grande soddisfazione i risultati sono stati sovrapponibili agli obiettivi che avevo stabilito dimostrando che siamo sulla strada giusta per ottenere risultati sempre più ambiziosi.
Questa ragazza mi ha dimostrato che segue alla lettera i miei piani alimentari e di allenamento ma la soddisfazione maggiore è stata vederla contenta e orgogliosa di quello che sta ottenendo.
 
A CHI NON PIACEREBBE STABILIRE DEGLI OBIETTIVI E RAGGIUNGERLI? A VOI NO?
 
Personal Trainer Graziano Noviello